Il 13 gennaio si celebra la giornata mondiale per il dialogo tra religioni e omosessualità. Arcigay Pavia “Coming-Aut” vuole onorare questa giornata cercando di promuovere, ancora una volta, il dialogo fra la comunità lgbti pavese e le diverse comunità religiose del territorio.
In particolare, dopo un 2017 di equilibri difficili e momenti di rottura, oggi vogliamo rivolgerci alla Chiesa Cattolica pavese. Un desiderio di comunicazione che arriva da non poche persone della nostra comunità, gay lesbiche bisessuali e transessuali credenti, che vogliono andare oltre le incomprensioni, oltre le preghiere di riparazione contro i gay, oltre le “fiabe gender” e tutto ciò che ne è seguito, per chiedere al vescovo di Pavia, Corrado Sanguineti, un incontro in cui potersi conoscere e in cui raccontare l’identità e la bellezza della comunità lgbti pavese.
Vogliamo riprendere quel dialogo così rispettoso e proficuo che Arcigay Pavia “Coming-Aut” aveva cominciato con Giovanni Giudici, vescovo di Pavia fino al 2015. E vogliamo superare i momenti di tensione e gli attacchi da noi subiti negli ultimi mesi, con le parole che Marco -attivista, uomo transessuale, cattolico – ha rivolto al vescovo di Pavia: <<Dio e la preghiera non possono essere strumento dell’odio degli uomini verso altri uomini. Se agli occhi di Dio siamo tutti imperfetti, bisognosi della sua Misericordia ed infinitamente amati, in ogni società storica gli uomini tentano di costruire gerarchie e tracciare confini tra chi vivrebbe nel giusto e chi dovrebbe restare ai margini, in quanto indegno. La Chiesa e i suoi ministri devono prendere una posizione forte nel preservare i fedeli da queste distorsioni del messaggio evangelico. Per questo chiedo ancora al Vescovo di Pavia la disponibilità a incontrare e a conoscere la comunità lgbti, ad accogliere le tante esperienze di vita, di amore, di sofferenza, e le tante persone omosessuali e transessuali che credono nel messaggio di Cristo e che non vogliono più sentirsi escluse dalla sua Chiesa>>.

Taggato con →  
Share →

Un Commento a GIORNATA MONDIALE DEL DIALOGO TRA RELIGIONI E OMOSESSUALITA’: CON LA CURIA PAVESE SI RIPARTA DAL CONFRONTO

  1. Chiara Zaietta scrive:

    Siete meravigliosi. Cercare la comunicazione dopo le incomprensioni,perdonare dopo le offese è da PERSONE MERAVIGLIOSE. VI STIMO TANTISSIMO,anche perché ho condiviso con voi l’aperitivo dopo la Lettura pubblica delle fiabe in piazza e so quanto certe parole e posizioni vi abbiano fatto soffrire. Saper tendere la mano a chi ci ha fatto del male è il gesto più Cristiano e Umano, secondo me ed è in linea con tutto quello che Papa Francesco non si stanca mai di ricordare. Come persona che cerca Dio vi ringrazio moltissimo . Vi ringrazio moltissimo come mamma, mi date tanta tanta speranza per i miei figli. GRAZIE!

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Video

Facebook

Area login