13435357_10153700098051958_6528255598277209193_n

 

PAVIA. Il bacio davanti al ponte coperto, in ossequio allo slogan di quest’anno del Gay Pride: il coming out. In duemila hanno aderito al corteo partito alle 15 da piazzale Ghinaglia, a Pavia, e concluso intorno alle 17.30 al castello Visconteo.

 

 

Un corteo colorato e vivace che ha scandito slogan e cori. E che si è imbattuto, all’uscita del ponte verso Strada Nuova, in una scritta  con la vernice bianca: “Sodoma è bruciata”.  Incuranti della provocazione i manifestanti hanno proseguito il percorso verso  il centro e poi il Castello.

pride1

 

Hanno sfilato insieme ai duemila partecipanti anche  il sindaco di Pavia Massimo  Depaoli, gli assessori Alice Moggi, Ilaria Cristiani e Laura Canale, l’assessore provinciale Emanuele Marchiafava e il presidente nazionale dell’Arcigay  Flavio Romani che ha teso uno striscione in apertura del corteo.

Share →

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Video

Facebook

Area login